Google Analytics, analizza le tue metriche
Condividi:

Google Analytics, analizza le tue metriche

Se realizzi una campagna di marketing, ma poi non utilizzi una serie di strumenti per misurarne il successo, allora non saprai mai cosa ha funzionato e cosa no, non farai alcuna esperienza ed ogni volta re-inventerai inutilmente la ruota.

Usa Google Analytics
Ti consiglio di usare Google Analytics, prima di tutto perché è uno strumento molto potente, in secondo luogo perché è stato ideato da google e infine è gratuito.

Alcune metriche fondamentali

Controlla il rapporto tra il numero di visitatori ed il numero di conversioni: Il numero di visitatori è un valore particolare sul quale riflettere. Il numero totale è costituito da due tipologie di persone:

a) Quelli che hanno mostrato interesse.
b) Quelli che sono andati subito via.

Come individuare quelli che hanno mostrato interesse con Google Analytics?

Una buona metrica è il tempo di permanenza: quanto serve per avere un’idea chiara di ciò che offre la landing page? Supponiamo 20 secondi.  Allora potresti segmentare i visitatori mostrando solo il numero di quelli con un tempo di permanenza superiore ai 20 secondi.

A questo punto se il tasso di conversione è ancora basso, c’è qualcosa di grave nella costruzione del sito o landing page, oppure, semplicemente, a nessuno interessa il tuo prodotto/ servizio.

Valuta quindi quest’altra metrica: Se la maggior parte dei visitatori se ne va velocemente due sono le cose:

a) La landing page non funziona ovvero è confusionale, non mostra bene i vantaggi, la call to action non è chiara o altre cose del genere.
 
b) Il prodotto/ servizio non interessa.

Pertanto è necessario individuare e saper analizzare  queste metriche in Google Analytics:

• Tasso di conversione;
• Numero di visitatori;
• Frequenza di rimbalzo;
• Visitatori interessati;

successivamente andrebbero annotate e verificate periodicamente, ma anche usate per valutare gli split test.

Segmentare in Google Analytics:

È sempre un’ottima cosa segmentare risultati e visitatori, altrimenti finirai per fare di tutta un’erba un fascio. Potrebbe essere interessante segmentare i risultati per giorno della settimana, potresti renderti conto che nel week-end il modulo converte di più, e quindi pensare ad una versione alternativa da mostrare durante il resto della settimana.

È possibile, ad esempio, segmentare per
• Giorno, orario.
• Target geografico.
• Per tempo di permanenza.
• Per referrer.

Prendi l’abitudine di produrre report periodici
È sempre utile farlo, sia se i risultati siano positivi che nel caso fossero negativi. Il successo è contagioso, inoltre è un modo per rendere giustizia al tuo lavoro e farti apprezzare maggiormente. 

D’altra parte se i risultati fossero negativi, sarai comunque in grado di prendere velocemente delle precauzioni e correggere il tiro. Potrai ricevere senza impegno presso i nostri uffici una consulenza, per valutare insieme le potenzialità di Google Analytics e migliorare le tue campagne. 


RCHIEDI ORA UNA CONSULENZA

 

2018.06.07
2018.05.17
2018.05.14
2018.04.13
2018.04.06
2018.04.06
2018.03.29
2018.03.25
2018.03.18
2018.03.13
2018.03.12
2018.03.08
2018.03.07
2018.03.06
2018.02.24
2018.02.23
2018.02.23
2018.02.20
2018.02.19
2018.02.16
2018.02.14
2018.02.13
2018.02.13
2018.02.06
2018.01.31
2018.01.27
2018.01.24
2018.01.15
2018.01.12
2018.01.05
2018.01.02


Chiedici informazioni sui nostri prodotti e servizi

Completa il modulo sottostante oppure chiamaci al 069852489

Email: info@tredweb.com